BlogNews BlogNews lavagnabianca | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

lavagnabianca RIPENSARE LA SCUOLA
Giocando a bocce
post pubblicato in PROVOCAZIONI, il 17 giugno 2009
 Scuola, Ocse: va migliorata valutazione alunni, qualità docenti

ROMA (Reuters) - Nella scuola italiana manca la cultura del rendimento, occorre rivedere l'attuale criterio di valutazione degli alunni ma anche potenziare la qualità dell'insegnamento. Lo sostiene l'Ocse, che sottolinea come il miglioramento del sistema scolastico del Paese rappresenti una sfida importante. CONTINUA

Chi, all'interno dei professionisti dell'istruzione, continua a sguazzare nell'assurda convinzione che la scuola si qualifica eliminando i giovani che non hanno raggiunto gli obiettivi stabiliti, dovrebbe veramente cambiare lavoro.
Sospendere il percorso scolastico di un adolescente é una sconfitta del soggetto e dell'Istituzione che lo ha accolto.
Dovrebbe essere la dolorosa ultima ratio di chi al potere antepone il senso di responsabilità
Chi ritiene che il non raggiungimento dell'obbiettivo (sempre che la parola non venga usata come un mero eufemismo) sia da imputarsi solo, o principalmente, alla cattiva volontà dello studente, ha una cattiva coscienza. O una mente ristretta: non so cosa sia peggio. Chi pensa che la Scuola deva impartire lezioni, come la cannula della flebo inocula principi farmacologici, ignora che la conoscenza passa da una persona all'altra solo attraverso lo scambio.
Chi parte dal presupposto che sia semi impossibile imparare, non insegnerà mai nulla.


Sfoglia maggio        agosto